shibuya-crossing-923000_1920-1920x960

Imparare a leggere e scrivere in giapponese “da casa”

Un programma on line, gratuito e sempre aggiornato, prodotto dall’emittente nazionale giapponese (in lingua inglese) per apprendere le basi della lingua giapponese Stai pensando di studiare per un anno all’estero. Vuoi andare lontano ma non sai quanto e il Giappone (almeno quello dei film, con le pagode, i templi e le donne con il kimono) ti affascina. Conosci l’inglese e questo potrebbe bastare per muoverti … Continua a leggere Imparare a leggere e scrivere in giapponese “da casa”

sanpiov.it

Che cosa conta e che cosa passa

Se non li avessi già letti, quest’estate porterei con me due libri da leggere e meditare sotto l’ombrellone: Come l’aria, una raccolta di racconti brevi in tempo di pandemia, e L’arte di guarire, di don Fabio Rosini, un percorso di guarigione che ha come filo conduttore la storia dell’emorroissa, raccontata da Marco, al capitolo quinto del suo Vangelo. Continua a leggere Che cosa conta e che cosa passa

Don Alberto Ravagnani

Il corso delle sorprese

Ma che piacere poter fare qualche domanda a don Alberto Ravagnani! L’ho incontrato via webinar, la settimana scorsa, con gli altri studenti del corso ANICEC che si sta rivelando il corso delle sorprese! Mi sono iscritta per la prima volta nel 2019, su proposta di Valeria, convinta che avrei avuto tutto il tempo di studiare. Invece mi sono ritrovata, in agosto, con troppi esami ancora … Continua a leggere Il corso delle sorprese

Il mare nero dell’indifferenza

“Ho visto e ho provato quanto l’indifferenza sia molto più grave della violenza stessa. La violenza non ci trova di solito impreparati, dalla violenza cerchiamo di difenderci, magari nascondendoci, magari preparandoci con armi morali o peggio ancora non morali, […] ma combattere l’indifferenza è impossibile, è come una nuvole grigia, è come una nebbia, qualcosa che ti stringe, incombe e non sai dov’è il tuo … Continua a leggere Il mare nero dell’indifferenza

Maria Maddalena (Caserta, parrocchia del Buon pastore, mosaico, particolare)

La Maddalena e la comunicazione

Anni fa, su una terrazza vista mare in una splendida città del Sud Italia, un sacerdote ha osato un paragone tra la Maddalena del Vangelo di oggi e l’arte della comunicazione, definendo la santa di cui oggi facciamo memoria come la prima “incaricata della comunicazione ecclesiale” della storia. Era un modo di provocarmi, forse anche di ringraziarmi, per via del lavoro che svolgevo allora e … Continua a leggere La Maddalena e la comunicazione

Ri-ciclabile su riciclarte.it

Siamo su riciclarte.it!

Nell’anno speciale dedicato alla Laudato si’ di papa Francesco, Anna e io con Ri-ciclabile abbiamo aderito a riciclarte “un progetto di materia ed energia creativa, non a scopo di lucro, che nasce nel 1996 e si pone l’obiettivo di essere il punto d’incontro di artisti che fanno del riciclo la base della propria arte, prediligendo l’utilizzo di materiale di recupero per le proprie creazioni”. La … Continua a leggere Siamo su riciclarte.it!

10 anni con WordPress

10 anni con WordPress!

Ognuno festeggia gli anniversari che vuole o che può e oggi mi tocca festeggiare i miei primi 10 anni con WordPress! Il primo blog si chiamava “Gioie di lana”, credo di non averlo mai reso pubblico! Avevamo appena iniziato a incontrarci con Anna, Arabella e Melissa e io già pensavo al blog. Poi è stato il momento di Blu²: caricavo le fotografie (che sono terribili, … Continua a leggere 10 anni con WordPress!

Il piano editoriale

La prima volta che l’ho incontrato è stata al corso di Social media e Tool digitali della Santa Croce. Me lo ha presentato il prof. N., durante la sua lezione, la prima del corso. Ci ha mostrato la sezione di un albero, dai rami più alti fino all’ultima delle radici nascoste, per spiegarci l’importanza del lavoro di programmazione che c’è dietro quello che poi gli … Continua a leggere Il piano editoriale

Non voglio disturbare

Non voglio disturbare…

“Posso? Disturbo?” “Non vorrei disturbare…” “Se non disturbo…” “Togliamo il disturbo…” Sono espressioni molto comuni in Sicilia: sembra che siamo venuti al mondo con l’angoscia di causare fastidio, di non disturbare, appunto, con la nostra presenza e al tempo stesso abbiamo una carica di accoglienza a prescindere, nei confronti dell’ospite, anche di quello che arriva senza preavviso. Siamo tanto prudenti nell’invadere lo spazio altrui, quanto … Continua a leggere Non voglio disturbare…